Attrezzature usate bar e ristoranti

Gestione pratiche di finanziamento agevolato

Avviare un'attività è un'impresa possibile e diventa ancora più semplice e vantaggioso approfittando di finanziamenti mirati ad agevolare le iniziative di imprenditoria femminile e giovanile.


Per muoversi al meglio in questo campo è fondamentale studiare accuratamente ogni dettaglio, a cominciare dal valutare costi e benefici, così come è indispensabile avere i giusti riferimenti per programmare e compiere ogni passaggio: per questo mettiamo a disposizione la nostra esperienza e l'aiuto di un commercialista abilitato per gestire, rapidamente e in modo semplificato, le pratiche necessarie ad ottenere finanziamenti agevolati destinati all'acquisto di prodotti proposti nel nostro catalogo e riferiti alle diverse tipologie di attrezzature professionali e/o di arredo per i locali di lavoro.

Questo servizio ha un costo che viene rimborsato nella sua totalità nel momento in cui si procede all'acquisto effettivo della merce, secondo quanto preventivato nella richiesta di finanziamento, sulla base esclusivamente dell'offerta dei prodotti di Stramenga Arredamenti.

La pratica viene seguita da persona esperta con conoscenza approfondita dell'argomento: questo permetterà di ottenere il finanziamento adeguato ad ogni esigenza e con le diverse agevolazioni, sulla base dell'età o della tipologia di impresa da costituire, che adesso andiamo a conoscere nelle varie specificità, fornendo tutte le informazioni utili per avere una prima, ma esaustiva, visione di questa utilissima opportunità da non perdere.


Agevolazioni per lavoratori autonomi (self-employment)

Per chi

Sono riservate a giovani con un'età minore di 29 anni.

Quali agevolazioni

E' possibile ottenere un finanziamento senza interessi e senza garanzie personali fino a coprire il 100% di quanto programmato nella voce "Spese" e definito secondo le seguenti modalità:
1 – sotto forma di microcredito dedicato alle iniziative imprenditoriali con un piano di spesa tra 5 mila e 25 mila euro;
2 – sotto forma di microcredito esteso dedicato alle iniziative imprenditoriali con un piano di spesa tra 25 mila e 35 mila euro;
3 – sotto forma di piccolo prestito dedicato alle iniziative imprenditoriali con un piano di spesa tra 35 mila e 50 mila euro.

Per quali attività

Per la produzione di beni e l'erogazione di servizi, anche in forma di franchising, inclusa l'attività di commercio.

Il finanziamento può essere richiesto nel caso in cui gli interessati abbiano intenzione di costituire imprese individuali o società di persone oppure se hanno già costituito imprese individuali o società di persone e cooperative che abbiano fino a 9 soci entro un periodo di tempo di 12 mesi prima della presentazione della domanda, ma che a tale data risultino non attive.

Il finanziamento può essere richiesto anche nel caso di costituzione di associazioni professionali o società di professionisti, a condizione che siano state costituite da non oltre 12 mesi dalla data in cui viene presentata la domanda e che siano non attive.

Destinazione del finanziamento

E' dedicato alla realizzazione di progetti imprenditoriali il cui piano di spesa corrisponda ad una cifra compresa tra 5 mila e 50 mila euro e copre tutte le spese di gestione e di investimento che, nello specifico, sono rivolte ai seguenti ambiti:
1 - acquisto di beni strumentali dedicati allo svolgimento dell'attività;
2 - acquisto di beni immateriali ad utilità pluriennale (fatta salva l'eccezione per brevetti, marchi, licenze, comprese eventuali "fee" di ingresso richieste per le iniziative imprenditoriali in franchising);
3 - spese da sostenere per la ristrutturazione di immobili;
4 - spese di gestione destinate all'avvio dell'attività imprenditoriale, ossia destinate alle materie prime, ai materiali di consumo, ai semilavorati, ai prodotti finiti, alle utenze, ai canoni di locazione, alle prestazioni di garanzie assicurative e funzionali all'attività finanziata, le spese destinate al personale dipendente e ai collaboratori.

Agevolazioni per imprese a tasso zero

Per chi

Il finanziamento è riservato alle imprese con forma societaria - comprese le società cooperative - costituite da non oltre 12 mesi dalla presentazione della domanda e alle società costituende, formate da sole persone fisiche, con la clausola obbligatoria di provvedere alla costituzione entro 45 giorni dalla data della comunicazione del provvedimento di ammissione sociale.

La compagine societaria deve essere obbligatoriamente composta, per oltre la metà dei soci e delle rispettive quote di partecipazione, da donne e/o da giovani che abbiano un'età compresa tra i 18 e i 35 anni.

Quali agevolazioni

Il finanziamento consente di aprire di un mutuo agevolato a tasso zero che può andare a coprire fino al 75% dell'investimento ammesso e che deve essere pagato in 8 anni a decorrere dall'erogazione dell'ultima quota a saldo del finanziamento concesso. Le rate di pagamento del mutuo, costanti e posticipate, hanno scadenza semestrale al 31 maggio e al 30 novembre di ogni anno.

Il finanziamento è anche destinato all'apporto da parte dei soci di mezzi propri ovvero un finanziamento esterno non agevolato che può essere pari ad almeno il 25% dell'investimento ammesso.

Per quali attività

Gli ambiti di attività ammessi al finanziamento sono i seguenti:
1 - la produzione di beni nel settore industriale, nel settore artigianale, nel settore della trasformazione di prodotti agricoli;
2 - la fornitura di servizi alle imprese e alle persone;
3 - il commercio di beni e di servizi per il turismo e per tutte le attività della filiera turistico-culturale che siano finalizzate a valorizzare il patrimonio culturale, paesaggistico, ambientale in vista della sua conseguente fruizione e a migliorare i servizi dedicati alla ricettività e all'accoglienza;
4 - servizi per l'innovazione sociale.

Destinazione del finanziamento

Vengono finanziati programmi di investimento la cui spesa non sia superiore a 1.500.000 euro e che vanno realizzati entro 24 mesi dalla data di stipulazione del contratto di finanziamento.

Le spese ammissibili fanno riferimento ai seguenti ambiti:
1 – suolo aziendale;
2 – fabbricati e opere murarie, comprese le ristrutturazioni;
3 – macchinari, impianti, attrezzature;
4 – programmi e servizi informatici;
5 – brevetti, licenze, marchi;
6 – formazione specialistica dei soci e dei dipendenti;
7 – consulenze specialistiche, studi di fattibilità economico-finanziari, progettazione e direzione lavori, impatto ambientale.

Agevolazioni per soggetti residenti nel Sud Italia

Per chi

Per cittadini residenti nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, che abbiano un'età compresa tra i 18 e i 35 anni.

Quali agevolazioni

A ogni richiedente che dimostra di possedere i requisiti richiesti è riservato un limite massimo di finanziamento di 50 mila euro: nel caso di 3 richiedenti, il limite massimo di finanziamento concesso sarà, quindi, pari a 150 mila euro.

Il finanziamento è destinato alla copertura, a fondo perduto, del 35% dell'intero investimento e del capitale circolante, mentre il finanziamento del 65% viene concesso da Istituti di Credito in forma di prestito a tasso zero.

Per quali attività

Per avviare attività imprenditoriali con produzione di beni o di fornitura servizi nei settori artigianale, agricolo e dell'industria escludendo le attività imprenditoriali in libera professione e il commercio (a meno che non sia in relazione alla vendita di beni prodotti dall'attività dell'impresa).

Destinazione del finanziamento

In attesa di un successivo Decreto nel quale saranno dettagliate e indicate le spese ammesse, va sottolineato che dal finanziamento sono escluse tutte le spese relative alla gestione della fase di progettazione, alle consulenze, all'erogazione degli emolumenti ai dipendenti delle imprese individuali e delle società e agli organi di gestione e di controllo delle società stesse.

Il personale dipendente può essere reclutato dalle imprese e dalle società tramite adesione al Programma Garanzia Giovani.

Contatti

Se consideri quella dell'imprenditoria la strada giusta per la tua realizzazione professionale, non ti resta che verificare di possedere i requisiti richiesti tra quelli descritti nelle diverse tipologie di accesso ai finanziamenti.

Se hai bisogno di ulteriori delucidazioni, di fare domande di approfondimento, di chiedere informazioni e se vuoi contattarci per iniziare la tua pratica, puoi inviare un'email al seguente indirizzo di posta elettronica info@arredamentistramenga.it oppure telefonare ai numeri 0875706121- 3483314728.